L’area accademica di Scienze della comunicazione. Offerta formativa e opportunità lavorative: lo stato dell’arte nel 2017.

Nov 15th, 2017 | By | Category: In Evidenza, Rapporti

In un quadro in cui il sistema universitario nazionale subisce oramai da oltre un decennio gli effetti del calo demografico della popolazione (Unioncamere-Escelsior 2017 e Almalaurea 2017), un primo aspetto positivo è relativo alla tendenziale stabilità nell’andamento della domanda e dell’offerta formativa dei corsi triennali in comunicazione registrata dall’inizio del decennio (a.a. 2010/11) ad oggi (a.a 2016-2017). L’altro aspetto positivo attiene ai dati sull’occupabilità, dato che le opportunità di inserimento dei laureati si sono mantenute abbastanza salde, nonostante il periodo di crisi e le sue ripercussioni, specie nell’inserimento dei giovani. La disponibilità media delle imprese ad assumere entro il 2020 colloca l’area Comunicazione, ICT, credito e servizi avanzati al terzo posto (18,2%), preceduta solo da commercio e turismo (22,2%) e dai servizi alle persone e P.A. (31,7%). Da una disamina più accurata è possibile rintracciare diverse criticità soprattutto sui livelli più avanzati della formazione in comunicazione, che richiedono un’adeguata riflessione in merito alle prospettive future nel medio e lungo periodo.

Alla luce di quanto emerge dalla fotografia dello stato dell’arte, si ritiene opportuno avviare una strategia di valorizzazione delle classi di laurea magistrale, collegando ulteriormente i percorsi alle esigenze del mercato del lavoro. Questo non tanto per potenziare le opportunità di inserimento, quanto per orientare meglio la scelta dei giovani e delle famiglie in fase di ingresso ai percorsi formativi. Allo stesso modo, sarebbe utile indirizzare una riflessione sul dottorato, dato che la connotazione in comunicazione si è ridotta notevolmente nell’ultimo quinquennio: basti pensare che la presenza di docenti di comunicazione nei collegi è scesa di oltre due terzi.

Leggi l’abstract
Consulta il report completo

Elaborazioni effettuate dall’Osservatorio della Conferenza, Scienze.com.
Direzione scientifica: Mario Morcellini e Barbara Mazza. I dati sono stati raccolti
dai dott. Raffaele Lombardo,  Alessandra Palermo e Viviana Pulignano
Tags: , , ,

Leave Comment